x
x
NOMADI DENTRO Il nuovo album dal 27 Ottobre

La scuola di Vohitamboro - Ottobre (2013)

Il Comune rurale di Vohitamboro è tuttora un villaggio povero. Distanza da Tamatave 32 km o 1 ora di auto. Il villaggio è attraversato dalla statale RN5 che è asfaltata, il traffico sostenuto verso la capitale di molti camion è pericoloso.
Il comune ha circa 1.500 abitanti, lì non c’è nessuna scuola elementare pubblica. Non c’è nessun centro medico, il più vicino è a Foulpointe 22 km. Gli abitanti soffrono alcuni casi di diarrea a causa dell’acqua inquinata. Durante il periodo estivo, ci sono anche casi di malaria.

Il villaggio non ha elettricità. Il grande problema del paese è il reddito finanziario. Al momento del raccolto, i contadini vendono riso per raccogliere un po’ di liquidità. Purtroppo, le produzioni sono basse per i bisogni alimentari, gli agricoltori sono costretti ad acquistare ad un prezzo superiore al momento della semina.

C’è nel villaggio un solo pozzo in condizioni igieniche precarie: corda e secchi di plastica contaminati e nessun drenaggio per l’acqua stagnante.
Una minoranza di famiglie usa acqua di recupero dai tetti, quest’acqua viene recuperata attraverso piastre di metallo arrugginiti e il contenitore non è coperto.

Poche famiglie hanno pompe a mano, ma spesso non più utilizzabili a causa della ruggine e mancanza di parti di ricambio.
In materia di smaltimento dei rifiuti, nessun sistema è attualmente operativo. Gli abitanti del villaggio gettano i rifiuti direttamente dietro le capanne. Non ci sono servizi igienici nè in casa nè pubblici.

Per quanto riguarda l’agricoltura, l’attività principale è il riso. Coltivano frutta come alberi di avocado o di litchi.
Per completare la loro alimentazione, gli abitanti pescano pesce d’acqua dolce nel canale come anguille e pesci d’acqua salata dell’oceano. Tuttavia le riserve di pesce sono diminuite a causa dello sviluppo dell’industria di pesca.

La scuola che Crescerai sta facendo costruire, richiesta con umiltà e dignità dal villaggio, è per loro un aiuto a credere in un futuro migliore!!!

Oggi 08.10.2013 Beppe Carletti insieme ad una piccola delegazione dell'Associazione Crescerai è partito per il Madagascar... L'11.10.2013 verrà inaugurata la scuola. Segui il nostro viaggio su questa pagina!